Ultima modifica: 25 dicembre 2017

Rapporto di Autovalutazione (RAV)

logo RAV

Il Rapporto di Autovalutazione, chiamato anche RAV, è lo strumento che accompagna e documenta il primo processo di valutazione previsto dal Sistema Nazionale di Valutazione: l’autovalutazione.

Il documento è articolato in 5 sezioni con 49 indicatori attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro fotografia, individuare i loro punti di forza e debolezza, mettendoli a confronto con dati nazionali e internazionali, ed elaborare le strategie per rafforzare la propria azione educativa. Il R.A.V prevede infatti che le scuole analizzino:

  • il contesto in cui operano
  • gli esiti dei loro studenti
  • i processi di organizzazione e gli ambienti di lavoro

Obiettivi prioritari emersi dal RAV:

  • migliorare i risultati delle prove nazionali degli studenti;
  • potenziare la competenza digitale per alunni e docenti;
  • elaborare un modello unico di progettazione;
  • utilizzare prove di verifica standardizzate comuni per classi parallele anche in itinere e finali, con criteri comuni per la correzione.

Il Piano di miglioramento, partendo dalle priorità e dai traguardi che la Scuola ha individuato in sede  di redazione del Rapporto di Autovalutazione, intende mantenere e migliorare nel tempo il livello della  “qualità” dell’Offerta formativa per gli alunni.

 
 

Consulta il RAV da Scuola in chiaro




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi